NEWS

S

Work in progress a Sangi!

Al circolo sono iniziati i lavori di rifacimento delle strutture

Sono giornate frenetiche al circolo... In questi giorni hanno preso il via i lavori di rifacimento e ristrutturazione delle strutture che daranno un nuovo volto al Tennis Club San Gimignano. Lo storico pallone a copertura del campo numero 3 è stato smantellato e sono iniziati i lavori di trasformazione in una struttura sintetica polivalente, che accoglierà anche altre società sportive ma che sarà punto di riferimento principale della nostra associazione: oltre al tennis, dentro di esso sarà possibile svolgere attività atletica. Contemporaneamente sarà coperto il campo numero 2 con una struttura removibile ogni Primavera, ma che darà la possibilità di avere a disposizione un campo indoor in più durante i mesi invernali. Inoltre verrà adibito un muro per il riscaldamento subito accanto al campo di beach tennis.
Ci scusiamo per i disagi ma l'attesa varrà la pena: nel giro di un mese il nostro circolo diventerà una piccola e invidiabile "perla"!

S

Primo Open Day al Tc San Gimignano: lo show-esibizione tra Daniele Giorgini e Marco Simoni

Per la prima volta due professionisti si sono sfidati sotto le Torri

Domenica 25 Settembre si è svolto il primo "Open Day" della storia del Tc San Gimignano, con due professionisti impegnati in uno show-esibizione di altissimo livello. Da una parte della rete Daniele Giorgini, che ha raggiunto in carriera la migliore classifica di 242 al mondo in singolare e di numero 143 al mondo in doppio e ha vinto la bellezza di quindici tornei internazionali del Circuito Future; dall'altra parte Marco Simoni, ex numero 564 al mondo e ex Campione Italiano di Seconda Categoria a Lecce nel 2012. I due giocatori hanno dato vita a una partita appassionante (per la cronaca ha vinto Giorgini con il punteggio di 64 62) davanti a un folto pubblico e ai ragazzi della scuola tennis del Tc San Gimignano, che hanno accompagnato i tennisti al momento dell'ingresso in campo. 
Alla fine del match i due professionisti si sono fermati a scambiare qualche palleggio con i ragazzi. Poi è stato la volta di forchetta e coltello, con un pranzo all'aperto alla brace che ha messo a sedere più di cento persone!